Cronaca

Natale 2012: gli Italiani spendono, ma solo per i cenoni

A Natale gli italiani non hanno risparmiato sul menù: sono stati infatti spesi 2,5 miliardi di euro, il 10% in più rispetto allo scorso anno. Lo rende noto la Coldiretti. Nonostante la spesa maggiore, gli acquisti sono stati tuttavia all’insegna della sobrietà: nel 21% delle case non è avanzato infatti niente. Nove italiani su dieci hanno trascorso il tradizionale cenone della vigilia e il pranzo di Natale a casa con parenti.

Una analisi della Coldiretti/Swg evidenza che comunque in un altro 54% delle famiglie italiane la quantità di cibo avanzata è comunque ridotta o modesta. “La tendenza a ridurre gli sprechi – ha affermato il presidente della Coldiretti Sergio Marini – è forse l’unica notizia positiva della crisi in una situazione in cui in Italia sono aumentate del 9% le persone costrette a ricevere cibo o pasti gratuiti in mensa o nelle proprie case”.

Gli italiani indigenti che hanno ricevuto pacchi alimentari o pasti gratuiti attraverso i canali no profit che distribuiscono le eccedenze alimentari hanno raggiunto – sottolinea Coldiretti – quasi quota 3,7 milioni, il massimo dell’ultimo triennio, secondo la relazione sul “Piano di distribuzione degli alimenti agli indigenti 2012”, realizzata dall’Agea.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo