Cronaca

Calcioscommesse: Napoli penalizzato di due punti, 6 mesi di squalifica a Cannavaro

Due punti di penalizzazione al Napoli, sei mesi di squalifica a Cannavaro e sei a Grava; 3 anni e 3 mesi a Gianello. Sono queste le decisioni della Commissione disciplinare della Figc, nel processo calcioscommesse per Sampdoria-Napoli. La disciplinare ha anche inflitto 2 punti di penalità al Portogruaro. 

La società di De Laurentiis è stata punita per l’illecito sportivo che sarebbe stato commesso dall’ex portiere Matteo Gianello, che avrebbe tentato alterare il risultato dell’ultima giornata del campionato di serie A 2009-10, la partita poi persa per 1-0 (gol di Pazzini al 51′) dal club partenopeo sul campo della Sampdoria. L’ex riserva Gianello aveva raccontato a un poliziotto di esser stato avvicinato da «gente del Nord» per favorire la vittoria della Sampdoria e che, per farlo, si era rivolto ai compagni di difesa Paolo Cannavaro e Gianluca Grava ricevendo un netto rifiuto. Gianello, che non ha giocato nella partita in questione, è poi rimasto in squadra per un’altra stagione, fino alla scadenza di contratto, senza collezionare presenze.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo