img_big
News

Sempre più imprese sul web. Porchietto “Abbiamo gettato le basi per una nostra Silicon Valley”

Venti team imprenditoriali hanno lanciato il proprio prodotto on line, otto progetti sono diventati vere e proprie imprese, altri quattro hanno ricevuto un finanziamento. Questo è il bilancio del primo anno di attività di TreataBit, il programma di supporto per i progetti digitali creato dall’Incubatore di Imprese del Politecnico di Torino, presentato oggi dal presidente Marco Cantamessa e dagli assessori Claudia Porchietto, Massimo Giordano, Enzo Lavolta e Carlo Chiama.

TreataBit, inaugurato a novembre 2011, si rivolge a gruppi o singoli individui con un’idea imprenditoriale ancora ai primi stadi, e cerca di aiutarli a sviluppare i progetti fornendo contatti con società e professionisti. Sono stati quarantanove i team che si sono insediati e attraverso il sostegno dell’Incubatore hanno potuto mettere in atto le proprie iniziative per quanto riguarda il business del Web 2.0: marketplace, videogiochi e applicazioni per device mobili.

“In questo anno abbiamo gettato le basi per costruire la nostra Silicon Valley. I numeri espressi da TreataBit e dall’Incubatore in appena un anno sono da record – ha commentato l’assessore regionale al Lavoro, Claudia Porchietto – la nostra attività ha permesso di unire il milione e mezzo che abbiamo stanziato per le start up come Regione Piemonte con gli investimenti privati, che su questo progetto ammontano a settecentomila euro. Il futuro dell’economia passa attraverso la realizzazione – ha concluso l’Assessore – di servizi sempre più diffusi nel mobile, Social, E-commerce e Internet.”

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo