Cronaca

Il mail bombing di Renzi infiamma la polemica. Presentato un esposto contro il sindaco di Firenze

Lo scontro tra i candidati alle primarie del Pd si fa sempre più infuocato. Al centro della polemica le nuove regole per votare al ballottaggio.  Il sindaco di Firenze è finito nel ciclone delle polemiche, per aver promosso le primarie attraverso una pagina a pagamento sui principali quotidiani italiani- il titolo, cubitale, è “Si decide il futuro dell’Italia”- lo staff del sindaco di Firenze, dietro il nome di domenicavoto.it riconducibile alla fondazione Big Bang di Matteo Renzi, invitano alla registrazione in vista del ballottaggio.  Una mossa che non è piaciuta ai suoi rivali. Per questo i rappresentati di Pier Luigi Bersani, Nichi Vendola, Bruno Tabacci e Laura Puppato hanno presentato un esposto al collegio dei garanti delle primarie. contro le pagine a pagamento, comparse oggi su tre quotidiani. Al sindaco di Firenze si contesta la violazione  di “tutte le regole del codice di comportamento che aveva sottoscritto e che vieta la pubblicità sui giornali”, ha spiegato Paolo Fontanelli, rappresentate di Bersani.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo