img
News

Aula presidiata ma Grillo diserta l’udienza

Tribunale presidiato da polizia e carabinieri: si attendeva l’arrivo di Beppe Grillo. Il capo del Movimento 5 Stelle avrebbe dovuto comparire come imputato, insieme con altre 21 persone (tra loro anche il leader No Tav Alberto Perino), nel processo a suo carico per la violazione dei sigilli posti dalle forze dell’ordine alla baita abusiva che i manifestanti No Tav avevano costruito in Val Clarea nel dicembre 2010, nel tentativo di impedire l’inizio dei lavori per il passaggio dell’Alta Velocità.
Il comico, però, ha disertato l’udienza e nell’aula numero uno il giudice ha deciso di rinviare.

Leggi i particolari su CronacaQui in edicola

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo