img_big
Cronaca

Primarie: sfida Bersani-Renzi, il segretario in vantaggio di 9 punti

Andranno al ballottaggio Bersani e Renzi. «Hanno votato circa 3 milioni e centomila cittadini. Bersani è al 44,9%, Renzi al 35,5%, Vendola al 15,6%, Puppato al 2,6% e Tabacci all’1,4%. Questi dati possono avere solo minime variazioni: forse manca qualche sezione in Umbria e a Milano, ma già domenica si poteva discutere più o meno con gli stessi numeri» ha annunciato infatti Nico Stumpo, coordinatore nazionale delle Primarie del centrosinistra, ad Agorà, su Rai Tre.

I risultati ufficiali tuttavia sono fermi a quelli comunicati nella notte. Con 3992 sezioni scrutinate su 9232 Bersani è in testa con un distacco di circa otto punti percentuali rispetto a Renzi, tendenza che prefigura, come detto, un ballottaggio. In base a questi dati Pierluigi Bersani risulta primo con il 44,33% dei consensi (523.870 voti), al secondo posto c’è Matteo Renzi con il 36,29% (428.755), in terza posizione Nichi Vendola con il 15,21% (179.760 voti), in quarta posizione Laura Puppato con il 2,97% (35.099 voti), all’ultimo posto Bruno Tabacci con l’1,2% (14.142 voti).

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo