Cronaca

Sempre più a rischio i finanziamenti all’Erasmus

Fondi per l’Erasmus sempre più a rischio. L’Unione europea, infatti, sembra avere non poche difficoltà a far quadrare i conti, pare sempre più in rosso. “Gli studenti europei probabilmente non riceveranno le loro borse di studio Erasmus”: L’allarme è stato lanciato durante la plenaria del Parlamento Ue a Strasburgo dall’eurodeputata spagnola Eider Gardiazabal Rubial, che ha denunciato il caos sui bilanci europei 2012 e 2013. Mentre il vertice straordinario Ue cerca un difficile accordo sul bilancio 2014-2020, restano infatti ancora irrisolte anche le divergenze sulle integrazioni al bilancio 2012 e su quello per il 2013. E i beneficiari di importanti programmi come l’Erasmus non riceveranno i fondi finché anche su questi temi non sarà trovato un accordo a 27. “Se devo pagare nove miliardi non posso limitarmi a offrire due, tre o quattro miliardi”, ha detto il presidente dell’Europarlamento Martin Schulz riferendosi all’esigenza di integrare il bilancio 2012. “Si ha la sensazione che l’Ue stia facendo una gran confusione – ha detto l’europarlamentare britannico liberal-democratico George Lyon -. Non riusciamo a pagare neanche i conti che avevamo promesso di pagare. Il vero problema è che i Paesi membri devono pagare subito. E’ inammissibile che dicano di voler posticipare i pagamenti a causa delle difficoltà attuali”. L’Austria è una delle sette nazioni europee più ricche che rifiutano di pagare.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo