img_big
News

Allarme sugli ospedali in Piemonte: la scure del Governo cancellerà 270 reparti

Primi calcoli in Regione Piemote sugli effetti del decreto governativo sulla sanità. Le stime dell’assessorato riferiscono di 270 reparti tagliati, adottando criteri più rigidi di quelli ipotizzati dalla Giunta Cota nell’ambito della sua riforma. I punti nascita, ad esempio, sarebbero più che dimezzati. Il provvedimento sarà ufficializzato alla fine del mese.

Intanto maggioranza e opposizione decidono di abolire l’Aress, l’Agenzia regionale per i servizi sanitari che dal 1998 lavora a supporto dell’assessorato. La motivazione degli emendamenti di Pd e Pdl, accolti dalla Giunta, sta soprattutto nel costo dell’ente, 4 milioni di euro giudicati eccessivi. Ma dall’Agenzia si ribatte: le spese sono state ridotte.

L’articolo completo su CronacaQui in edicola

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo