img_big
News

Tagli alla Provincia, ricorso di Saitta: «Così devo chiudere tutte le scuole»

Parla chiaro, il presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta. Parla chiaro e lo fa con i numeri alla mano. Quelli del suo bilancio e quelli del decreto spending review firmato dal ministro degli Interni Anna Maria Cancellieri che impone, sui mesi di novembre e di dicembre, 26 milioni di euro di tagli. Ai quali si aggiungeranno i 62 già previsti sul 2013. «E di fronte a un meccanismo così assurdo – attacca Saitta – altro non ci resta che presentare ricorso al Tar. Delle Province il governo faccia quello che crede. Ma qui vanno di mezzo i servizi per i cittadini. Qui la polemica politica non c’entra niente».

«Le vacanze per gli 80mila studenti delle scuole superiori nei 315 Comuni del nostro territorio – anticipa quindi Saitta – potrebbero cominciare con molto anticipo. Date le premesse, non posso più farmi carico nemmeno del riscaldamento e sarò costretto a chiuderli per lungo tempo. Così come non potrò garantire la sicurezza dei 3.300 km delle nostre strade, molte delle quali in montagna, ora che arrivano le nevicate e il ghiaccio».

L’articolo completo su CronacaQui in edicola

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo