Cronaca

Per Vendola chiesti un anno e 8 mesi di carcere per abuso d’ufficio

Si è tenuta oggi l’udienza preliminare, davanti al gup del Tribunale di Bari, per il processo al presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, sul banco degli imputati per abuso d’ufficio in concorso con l’ex direttore generale della Asl Bari, Lea Cosentino. I pm al termine dell’udienza hanno chiesto per il presidente della Regione Puglia e la Cosentino la condanna a un anno e otto mesi. Per i pm, Vendola sarebbe intervenuto in qualità di governatore sulla dirigente dell’Asl premendo per la riapertura dei termini di un concorso da primario di chirurgia toracica all’ospedale San Paolo. Vendola ha dichiarato: «Se mi dovessero condannare lascerei la politica». La sentenza è attesa per il 31 ottobre prossimo.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo