img_big
News

Maltrattamenti all’asilo nido. Direttrice rinviata a giudizio

Bambini schiaffeggiati, insultati, presi a calci e tirati per i capelli. Sono le pesanti accuse rivolte alla direttrice di un asilo nido privato di Torino, costate ieri mattina alla donna il rinvio a giudizio per il reato di maltrattamenti.
La vicenda risale agli anni compresi tra il 2007 e il 2009. In quel periodo, nella zona di corso Francia, è operativo un asilo nido privato, piuttosto noto in zona e parecchio frequentato. Ma all’interno della struttura le cose, secondo l’accusa sostenuta dal pm Marco Sanini, non andavano così bene. A sostenerlo è soprattutto un’ex dipendente della struttura che fa riferimento a dei presunti maltrattamenti avvenuti soprattutto nel corso del 2008. Ieri la prima decisione del tribunale, che ha rinviato a giudizio la donna.

Tutti i particolari su CronacaQui in edicola

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo