News

Ormoni ai bambini, nei guai 5 pediatri

Sono cinque i medici pediatri piemontesi (quattro lavorano a Torino) indagati dopo un’operazione dei carabinieri del Nas, che ha coinvolto anche 12 dirigenti e informatori scientifici di una società farmaceutica, specializzata nella produzione di farmaci ormonali e per la crescita. Secondo l’accusa i pediatri sarebbero stati sollecitati dagli informatori, («pronti a corromperli»), per aumentare il numero delle prescrizioni delle medicine contenenti somatropina ed epoetina ai bambini. Gli informatori avrebbero promesso soldi, viaggi all’estero e oggetti in regalo come l’iPad. 

Tutti i particolari su CronacaQui in edicola

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo