News

Ruba ottanta lettere da una cassetta. Colto sul fatto dai carabinieri

È stato sorpreso con le mani nel sacco, anzi nella cassetta della posta. A. B., un pregiudicato di 46 anni,  è stato arrestato dai carabinieri del nucleo radiomobile, che l’hanno colto sul fatto alle 2 di notte in corso Rosselli. L’uomo aveva appena forzato una cassetta postale, appropriandosi di un’ottantina di buste che erano state imbucate e che sarebbero state ritirate e inviate a destinazione il giorno successivo. Antonio B. sperava probabilmente di trovare qualcosa di prezioso all’interno di quelle lettere e in effetti era stato anche fortunato, visto che era riuscito a mettere le mani su due assegni per un importo complessivo di circa 5mila euro. Ma la dea bendata si è scordata di lui quando ha fatto arrivare sul posto una gazzella dei carabinieri impegnata nelle operazioni di controllo del territorio. I militari hanno anche trovato nelle tasche dell’uomo una chiave in metallo utilizzata per aprire lo sportello della cassetta postale.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo