News

Parentopoli, la Finanza in Comune ora si aspettano i primi indagati

Incarichi “facili” in Comune, adesso la palla passa agli uomini della Guardia di Finanza. Attraverso una delega investigativa, il procuratore aggiunto Andrea Beconi e il sostituto Stefano Demontis hanno incaricato ieri le Fiamme Gialle di acquisire tutta la documentazione relativa agli affidamenti diretti cui si fa riferimento nell’ormai famoso “cd dei misteri”.
Il cd, in effetti, contiene soltanto un lungo elenco di incarichi, un elenco nudo e crudo di nomi, cifre e date. Contiene, per l’esattezza, le 7.491 determine dirigenziali che rappresentano la summa di tutti gli affidamenti senza gara a evidenza pubblica conferiti dalla Città di Torino dal 2006 a oggi. Affidamenti diretti assegnati, cioè, senza una gara d’appalto, come è d’altronde previsto per tutti i lavori al di sotto dei 40mila euro. A ciascun affidamento, evidentemente, corrispondono documenti che per forza di cose non potevano e non possono essere contenuti in quel cd. Documenti che ora interessano alla magistratura.

L’articolo completo su CronacaQui in edicola

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo