img_big
News

“Voleva strapparmi i vestiti” E si difende con un coltello

«Ha cercato di violentarmi, mi sono difesa con un coltello». È un mistero l’episodio avvenuto ieri pomeriggio in via Salbertrand, dove una peruviana 40enne è scappata dall’appartamento di un connazionale e, in lacrime ed insanguinata, è stata soccorsa da alcuni passanti e trasportata al Maria Vittoria. Il suo racconto però non convince del tutto gli investigatori della squadra mobile che, in queste pre, approfondiranno quanto avvenuto.

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, erano circa le 17 di ieri quando la donna, una 40enne, ha chiesto aiuto. Poco prima aveva raggiunto l’appartamento dell’amico per un incontro di lavoro. A un certo punto però la discussione sarebbe degenerata e l’uomo avrebbe tentato di strapparle i vestiti così la 40enne avrebbe impugnato un coltello con il quale nella confusione si sarebbe anche ferita. Poi entrambi sarebbero fuggiti, tanto che l’uomo è ancora ricercato dagli agenti. Per lui per ora nessuna accusa ma la polizia vorrebbe sentire la sua versione dei fatti anche perché agli investigatori risulta che in passato i due hanno già avuto alcune violenti liti.

L’articolo completo di Enrico Romanetto su CronacaQui in edicola

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo