Cronaca

Spagna: arrestato 21enne che voleva imitare la strage di Columbine

Srava progettando una strage come quella del liceo di Columbine negli Stati Uniti. Ma per fortuna il ragazzo di 21 anni è stato fermato in tempo dagli agenti di polizia e subito arrestato. Era riuscito a mettere le mani su centoquaranta chili di esplosivo. Ieri la polizia ha arrestato il 21enne che si preparava a collocare delle bombe nell’Università delle Baleari». Il giovane è stato identificato soltanto con le iniziali J. M. M. S..

Le indagini sono andate avanti per cinque mesi. A insospettire gli investigatori un’intercettazione on-line, in cui il ragazzo alludeva proprio ai fatti di Columbine, il liceo di Denver dove nel 1999 due ragazzi uccisero 13 persone. Dopo l’arresto, la polizia ha perquisito l’appartemento. E lì sono stati trovati, oltre all’esplosivo, alcuni documenti, tra cui il diario personale dell’aspirante pluri-omicida, ricco di annotazioni sul suo odio nei confronti della società, e in special modo contro gli studenti universitari.

Sembra che il giovane intendesse confezionare bombe con tubi in metallo contenenti tra l’altro chiodi, viti e bulloni, così da assicurare alle esplosioni un effetto-mitraglia che ne avrebbe moltiplicato le micidiali conseguenze; gli ordigni sarebbero poi dovuti essere piazzati nel cortile dell’ateneo.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo