img_big
News

Tre giorni di festa per i cinque anni della reggia di Venaria

Era il 12 ottobre 2007 quando davanti ad un piazzale ancora sconnesso si inaugurava, dopo otto anni di lavori e due secoli di abbandono, il complesso sabaudo di Venaria. Ora, a cinque anni di distanza, una grande torta con contorno di corse, spettacoli e cene celebrerà il primo lustro di vita regale. Compie cinque anni la Reggia di Venaria e si appresta a festeggiarli con una tre giorni di eventi, dal 12 al 14 ottobre prossimi, che coinvolgeranno anche il vicino Parco della Mandria, sancendo così il legame recuperato tra due realtà fino a poco tempo fa divise.

«Sarà un evento mondano, festaiolo, gastronomico e culturale – specifica il direttore della Venaria Alberto Vanelli -. Festeggiamo non un museo ma un luogo dedicato alla bellezza, al loisir». E i motivi per festeggiare sono molti. In questi cinque anni la Reggia è diventata uno dei cinque siti culturali più visitati d’Italia – è stata vista da più di 4 milioni e 130 mila persone -, il suo brand è tra i primi dieci del Paese, ha una produzione culturale ricchissima – 16 le mostre temporanee organizzate dal 2007 al 2012, più di 2 mila i concerti e gli spettacoli ospitati, 250 gli eventi dedicati all’enogastronomia e all’intrattenimento, oltre 20 mila gli itinerari didattici per le scuole – e ha avuto una ricaduta positiva sull’intero territorio – incremento del 12% dell’occupazione, rivalutazione degli immobili, aumento sensibile del giro d’affari e nascita di nuove imprese. «La conferma di come la cultura, se ben gestita sia un volano economico e produttivo per il territorio in cui opera» commenta l’assessore Coppola.

Tutti i dettagli su CronacaQui in edicola

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo