img_big
News

Inchiesta sulle spese dei consiglieri: effetto Polverini anche su Piemonte

Sprechi di denaro pubblico, si indaga anche in Piemonte. Nei giorni scorsi, la procura di Torino ha aperto un fascicolo “esplorativo” sui cosiddetti rimborsi spese presentati negli ultimi anni dai consiglieri regionali. Il fascicolo d’inchiesta è un “modello K” che al momento non prevede ipotesi di reato e tanto meno indagati.

Nel mirino dei pm sono finiti i rimborsi spese presentati dai consiglieri regionali, in particolare quei rimborsi chilometrici che costituiscono il grosso del denaro che finisce nelle tasche dei politici. Ma sotto la lente della magistratura ci sarebbero anche le cosiddette autocertificazioni.

Tutti i particolari su CronacaQui in edicola

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo