img_big
News

Torinese muore in vacanza: era stato dimesso solo 3 ore prima

Una settimana di calvario, con fitte insopportabili all’addome, pallore e sudori freddi. Due controlli al pronto soccorso, un ricovero di tre giorni e un considerevole numero di esami che non svelano nulla di anomalo. Tre ore dopo le dimissioni dall’ospedale, il decesso.
Secondo i primi medici che lo hanno visitato, Giuseppe Malandrino, 58 anni, non avrebbe avuto nessuna patologia grave, ma soltanto dei forti dolori all’addome. Dovuti, forse, ad una influenza intestinale. Il pensionato di Orbassano, in vacanza a Perdifumo, provincia di Salerno, è morto poco dopo essere tornato a casa dall’ospedale di Roccadaspide, lo scorso 6 settembre. Sulla vicenda indaga la Procura di Vallo della Lucania, che ha emesso otto avvisi di garanzia per i medici degli ospedali di Agropoli e Roccadaspide.

L’articolo di Enrico Romanetto su CronacaQui in edicola

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo