img_big
News

Vercelli, si impicca a 16 anni sopra il letto dei genitori: “Non voleva tornare in Albania”

“Aveva paura di non realizzare i suoi sogni, di dover tornare in Albania e abbandonare gli studi che amava tanto”. E’ l’unica spiegazione che gli amici e i compagni di E.G., una ragazzina albanese morta suicida a 16 anni, per il momento riescono a trovare. La giovane, che l’altro giorno si è impiccata a Vercelli sopra il letto dei genitori con il cavo della tv, non ha lasciato biglietti, e dall’analisi dei file sul suo pc effettuata dalla polizia non è emerso nulla di particolare. Chi la conosceva bene, però, ritiene che negli ultimi tempi soffrisse perchè temeva di dover tornare nel suo Paese d’origine con il padre, che si era già trasferito in Albania da tre mesi per badare ad alcuni terreni di famiglia.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo