img_big
News

Troppi batteri nell’acqua filtrata. Indaga Raffaele Guariniello

Controlli dei carabinieri del Nas sull’acqua servita in locali pubblici di varie localitĂ  italiane hanno portato ad accertare, in 56 casi, il superamento dei limiti fissati da un decreto del ministero della Salute per quanto riguarda la carica batterica. I test, in particolare, hanno riguardato l’acqua trattata con caraffe filtranti o mineralizzata con appositi apparecchi.

I carabinieri, dal Comando di Roma, hanno quindi trasmesso i rapporti alle diverse procure interessate alla vicenda per competenza territoriale, tra le quali anche quella di Torino. I carabinieri del Nas hanno prelevato i campioni di acqua in ristoranti, bar, alberghi, osterie, trattorie e altri locali pubblici.

Il fascicolo torinese è stato preso in carico dal pubblico ministero Raffaele Guariniello, che sulla questione dell’acqua filtrata ha da tempo avviato una serie di indagini.

Tutti i particolari su CronacaQui in edicola

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo