img
News

Imprenditore muore nella sua azienda ucciso da un camion

√ą morto nell’azienda di cui era titolare, schiacciato da un camion guidato da un operaio di una ditta esterna che era venuto a rifornirsi.

E’ accaduto ieri sera, intorno alle 18.30, a Pianezza in strada Cassagna, nella cava sede dell’azienda “Chiatellino Maggiorino & figli”. Renato Chiatellino, 67 anni di Druento, il titolare, era in sella alla sua bicicletta, un mezzo che prediligeva per muoversi ovunque, anche all’interno dell’azienda dove lavorava da una vita e che aveva ereditato dal padre. Si stava dirigendo verso la palazzina uffici e non ha notato che in quel momento un camion carico di terra era in movimento.

L’uomo al volante stava facendo manovra per posizionare il mezzo sulla pesa e non si √® accorto di Chiatellino che gli stava passando davanti. La ruota anteriore della bicicletta √® rimasta incastrata sotto una ruota del mezzo trascinando a terra anche l’uomo: la sua testa √® stata schiacchiata dalla ruota sinistra anteriore del camion. Il guidatore del mezzo si √® fermato immediatamente ma per Chiatellino non c’era piu’ nulla fare. L’uomo √® morto sul colpo.

Leggi tutto l’articolo di Carlotta Rocci su CronacaQui in edicola

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo