Cronaca

L’allarme sui parchi «Stipendi in pericolo per 400 dipendenti»

«Da settembre i parchi piemontesi potrebbero non avere più soldi per pagare gli stipendi». La denuncia arriva da Cgil, Cisl e Uil, secondo cui sarebbe a rischio il salario di circa 400 dipendenti dei 14 enti parco che fanno capo alla Regione. «Stiamo ricevendo continui segnali d’allarme da parte delle amministrazioni e degli uffici che si occupano dei bilanci – precisa Luca Quagliotti della Fp Cgil -. La situazione è drammatica a causa dei tagli operati da inizio anno».

Secondo le organizzazioni sindacali, è la riduzione dei fondi a disposizione, da 22 a 14 milioni di euro, all’origine del problema. E sostengono «Con quelle risorse al massimo si può arrivare a pagare gli stipendi di ottobre, non oltre».

L’articolo di Andrea Gatta su CronacaQui in edicola

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo