img
News

La Mole perderà il suo collare

Ormai è una presenza quasi rassicurante, un nuovo tratto distintivo in questa Torino che cambia. Ma nulla è per sempre. Neppure il collare che dal 17 marzo dell’anno scorso, nell’indimenticabile notte bianca che ha dato inizio alle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia, impreziosisce il tempietto della Mole Antonelliana. Il Comune di Torino ha infatti deciso che per l’installazione il sipario cadrà definitivamente entro la fine di quest’anno. Perché, come ricorda l’assessore alla Cultura, Maurizio Braccialarghe, «la Mole è bella anche così com’è».

L’articolo di Paolo Varetto su CronacaQui in edicola

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo