img_big
News

La Regione tira la cinghia tagli per 469 milioni di euro

Sarà costretta a tagliare 469 milioni di euro entro la fine dell’anno la Giunta regionale di Roberto Cota per riuscire a far quadrare i conti di un bilancio sempre più complicato, che deve fare i conti con un debito pregresso di 6,6 miliardi di euro e con le sforbiciate annunciate dal Governo Monti (circa 80 milioni sulla sanità e 50 sui trasporti), ma ancora da verificare nel dettaglio.

Oggi l’assessore al Bilancio Giovanna Quaglia ha varato il documento di assestamento annunciando provvedimenti drastici: congelamento al 5 agosto dei budget delle segreterie degli assessori, revisione al ribasso di tutti i contratti di affitto e di quelli relativi a pulizia, vigilanza e manutenzione, stop all’acquisto di quotidiani e riviste, taglio del 50 per cento del parco auto di servizio.

Leggi l’articolo su CronacaQui in edicola

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo