img_big
News

Mercato immobiliare paralizzato dalla crisi: sempre meno mutui

Frena il mercato immobiliare sotto la Mole. Nel primo semestre del 2012 calano sia le quotazioni che le compravendite, complice la crisi e la stretta creditizia che per famiglie indebolite dalla recessione diventa spesso una morsa da cui è impossibile liberarsi. I mutui crollano.

Secondo un’indagine della Fiaip torinese, la Federazione degli agenti immobiliari, l’approccio del mondo bancario ha due volti: da un lato i grandi istituti hanno diminuito le nuove erogazioni in una forbice compresa tra il 50 e il 57 per cento, piĂą elevata della media nazionale che registra meno 47%. Dall’altra, aumentano le erogazioni da parte delle banche a diffusione regionale, che fanno segnare un incremento del 15-16 per cento. Il mercato immobiliare torinese nel 2012 presenta ancora una tendenza al ribasso.

Tutti i particolari su CronacaQui in edicola

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo