img
News

Il Consiglio di Stato respinge la Bresso ma riapre la partita

Ci vorrà ancora un anno, forse un anno e mezzo, per venire definitivamente a capo dei ricorsi elettorali presentati da Mercedes Bresso e dalla lista Pensionati e Invalidi contro Roberto Cota e la lista Pensionati di Michele Giovine.

 Ieri il Consiglio di Stato ha respinto l’ennesimo ricorso inoltrato dall’ex presidente, che chiedeva l’annullamento delle regionali del 2010, ripassando il pallino della decisione nelle mani del Tar. Ma non è stata una bocciatura di principio, ed è questo aspetto che, nonostante il verdetto negativo, fa ben sperare il clan bressiano e quella parte di centrosinistra che più si è affidata da subito alle sentenze dei giudici.

I magistrati romani hanno rispedito la pratica a Torino osservando come «in realtà il primo giudice non abbia ancora deciso nel merito il ricorso di primo grado» cosa che «esclude la possibilità di una immediata decisione».

Leggi l’articolo su CronacaQui in edicola

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo