img_big
News

Facevano foto e mandavano sms: scoperta a Torino una famiglia di falsi ciechi (video)

Fratello e sorella, madre e zio: a Torino è stata scoperta un’intera famiglia di falsi ciechi che, da 30 anni, riceveva l’indennità di accompagnamento. Sin dal 1982, la famiglia di furbetti intascava ben 800 euro al mese che, assegno dopo assegno, hanno causato all’Inps un danno da mezzo milione. Nella stessa città, la Finanza ha anche individuato altri due falsi ciechi: in tutto sei persone che hanno procurato all’Inps un danno che supera i 700 mila euro. Le Fiamme gialle hanno già eseguito un primo sequestro preventivo del patrimonio riconducibile agli indagati.

Tutti i particolari su CronacaQui in edicola il 28 luglio. Qui sotto il video della guardia di finanza

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo
banners