Cronaca

I rapinatori gli sparano alla schiena: bancario italiano ucciso in Brasile

Colpito alla schiena da uno, forse due proiettili. E’ morto così T. L., 27 anni, bancario vicentino. Freddato da due rapinatori in moto a San Paolo, in Brasile. Stando a quento ricostruito dalla polizia carioca, l’uomo si trovava in auto con un amico, quando sarebbe stato avvicinato da due uomini con il casco che gli avrebbero intimato di consegnargli portafoglio e orologio. L’italiano e l’amico, a questo punto, avrebbero cercato di fuggire, ma i due malviventi avrebbero aperto il fuoco.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo