News

Un anno di passione per l’auto: Fiat ancora giù, si salva la Jeep

iunge al nono mese consecutivo di contrazione il mercato dell’auto in Europa. Sulla piazza continentale il mese scorso sono state immatricolate 1.254.052 nuove vetture, in flessione dell’1,7% rispetto a un anno fa. A maggio il mercato era sceso dell’8,4%. Negativo anche il bilancio semestrale, con le immatricolazioni scese del 6,3%. Male la Fiat: a giugno ha subito un nuovo calo del 16,7%, dopo il meno 12,1 per cento di maggio e ha venduto meno di 80mila vetture contro le 96mila di un anno fa.

Nel primo semestre del 2012 il Lingotto ha immatricolato in Europa 456mila auto, in calo del 16,5% rispetto alle 546mila dello stesso periodo del 2011. Rispetto ai singoli marchi del gruppo, dal bilancio di giugno emerge che Fiat in Europa ha immatricolato 57.839 nuove vetture, in calo del 17,9% rispetto ad un anno fa. Giù anche il marchio Alfa Romeo (-30,2% a 8.963 unità) mentre rimane stabile Lancia-Chrysler, che il mese scorso ha venduto 9.669 vetture (+0,2% rispetto a giugno 2011). In crescita le immatricolazioni del brand Jeep, cresciute del 19,4% a 2.709 unità. Nel primo semestre dell’anno, Fiat ha venduto in Europa 327.647 unità, in flessione del 17,5% nel confronto con il 2011 e Alfa Romeo ha ceduto il 31,1% a 54.097 unità. In progresso invece Lancia-Chrysler (+1% a 56.073 unità) e bene Jeep, che ha registrato +41,4% a 15.168 nuove vetture.

La quota di mercato del Lingotto è scesa. A giugno Fiat Group Automobiles ha segnato in Europa una quota del 6,4%, in flessione rispetto al 7,5% di un anno fa e al 7,2% di maggio. Nel primo semestre del 2012, il gruppo ha invece registrato una quota del 6,6% in Europa, in contrazione rispetto al 7,4% della prima metà del 2011. Riguardo ai singoli marchi, la quota di mercato di Fiat a giugno si è attestata al 4,6%, in calo rispetto al 5,5% dello scorso anno. In flessione anche la quota di Alfa Romeo, passata allo 0,7% dall’1% di giugno 2011. Stabile quella di Lancia-Chrysler allo 0,8% e Jeep allo 0,2%.

A livello semestrale, la quota di Fiat a giugno è scesa al 4,8% dal 5,4% di un anno fa. In diminuzione anche quella di Alfa Romeo (allo 0,8% dal precedente 1,1%). Stabile Lancia-Chrysler allo 0,8%, mentre Jeep è salita allo 0,2% dallo 0,1%.

al.ba.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo