Cronaca

Norvegia, l’avvocato di Breivik: “Niente carcere, è incapace di intendere e di volere”

“Era incapace di intendere e di volere”. Per questo l’avvocato di Anders Behring Breivik, il responsabile della strage di Oslo e Utoya avvenuta lo scorso 22 luglio, chiede l’internamento in una struttura psichiatrica e non il carcere. Per la procura norvegese l’attentatore è uno psicopatico, dunque non responsabile della strage in cui uccise 77 persone. Per il verdetto dei giudici occorrerà attendere il prossimo 24 agosto.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo