News

Torino: dodicenni sparano dal balcone, i pallini colpiscono tre persone

Con una mitraglietta soft-air ad aria compressa tre dodicenni si sono divertiti a colpire con i pallini la gente per strada e altre persone nei palazzi vicini.

I tre “ragazzi terribili” prendevano la mira da un balcone al secondo piano e poi esplodevano i colpi. Il fatto è accaduto giovedì scorso verso l’ora di pranzo.

La prima vittima: un commercialista che si trovava sul balcone dell’ufficio nel palazzo di fronte a quello dei dodicenni: «Stavo telefonando con il cellulare» e improvvisamente ha sentito un bruciore al petto, «Ho temuto d’essere stato punto da un insetto, da un calabrone e sono corso in farmacia». Ma l’insetto altro non era che un pallino di color bianco recuperato da una impiegata dello studio.

Poco dopo altre due persone hanno lamentato d’essere state prese di mira, questa volta in strada: una donna, anche lei commercialista, raggiunta dal proiettile ad un braccio ed un’impiegata dello stesso studio, colpita ad una natica.
A quel punto le vittime si sono rese conte d’essere “sotto tiro” e hanno chiamato il 113. La telefonata è stata trasferita ai carabinieri, di turno in quella zona, e una “gazzella” ha raggiunto via Colli in pochi minuti. «Abbiamo individuato il balcone da dove provenivano i colpi – hanno fatto sapere da via Valfré – e identificato un minorenne di 12 anni che si trovava in casa da solo. Nell’appartamento c’erano alcune armi soft-air».

Ai militari il ragazzino ha negato di aver sparato e di averlo fatto insieme con gli amici. In ogni caso i genitori sono stati avvertiti e convocati dai carabinieri che hanno provveduto ad informarli dell’accaduto. Per ora non è stata presentata alcuna denuncia, le stesse vittime confermano: «Se quei pallini finiscono in un occhio le conseguenze possono davvero essere gravi. Speriamo che la cosa finisca qui e che quei ragazzini la smettano, altrimenti saremo costretti a prendere provvedimenti severi».

m.bar.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo