img
Cronaca

Russia: ubriachi rubano un aereo e scompaiono tra le nuvole

Un pilota ruba un aereo e si dilegua tra i cieli degli Urali. Le bottiglie di superalcolici completamente vuote abbandonate a terra sono l’unico segno che hanno lasciato prima di sparire tra le nuvole. L’aereo, un antonov-2 biplano russo, destinato al monitoraggio degli incendi, sarebbe partito senza autorizzazione da una pista di atterraggio, vicino alla città di Serov nella regione di Sverdlovsk, Urali.

Questo è quanto emerge dalle prime indicazioni delle autorità russe che ora stanno perlustrando senza sosta il territorio. Sul velivolo potrebbero essere salite sino a 12 persone, tra queste il capitano Khatib K. e una guardia dell’aeroporto. «Secondo nostre informazioni – ha riferito il capo della polizia di Yekaterinburg, – tutti quelli che c’erano sul volo erano ubriachi».

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo