News

Torino: banditi all’assalto con lo spray urticante, prima della fuga molestano la commessa

L’hanno aggredita in tre, accecata con lo spray al peperoncino, minacciata, picchiata e molestata. Volevano i soldi, le chiavi della cassaforte. «Ma io non avevo niente – racconta D.S., 34 anni, commessa della gioielleria “Lady D” di piazza Emanuele Filiberto 10/l – e ho provato a dirglielo». Loro, però, non le hanno creduto. «Hanno spruzzato spray al peperoncino ovunque per saturare l’ambiente, mi hanno preso a calci e pugni, hanno anche colpito il badante della mamma della mia titolare che stava facendo le pulizie, hanno continuato a minacciarmi e insultarmi. Poi hanno capito che dicevo la verità. Hanno preso un pc e un telefono e sono scappati, ma prima di uscire mi hanno pure palpeggiata». 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo