img_big
Cronaca

Torino: guerriglia dopo lo sgombero, gli anarchici finiscono in carcere (il video degli scontri)

È in corso dalle prime ore del mattino una maxi-operazione della polizia di Torino nei confronti di anarchici ed esponenti dei centri sociali. Gli agenti della Digos stanno eseguendo diverse misure cautelari – sedici in tutto – nei confronti dei presunti responsabili degli scontri con le forze dell’ordine dello scorso 10 dicembre, quando venne sgomberato il centro sociale L’Ostile di corso Vercelli.La polizia ha effettuato perquisizioni in alcune abitazionie intre squat (Asilo, Barrocchio,Mezcal) e in un centro sociale (Askatasuna). Gli occupanti delle case occupate sono saliti sui tetti. All’Asilo hanno fatto irruzione divellendo porte e finestre. Le perquisizioni si sono tuttavia limitate alle stanze dei compagni oggetto di misure cautelari. Tre persone sono state arrestate e condotte in carcere. Per altri tre anarchici è stata disposta la misura degli arresti domiciliari, per nove l’obbligo di firma.L’esecuzione delle misure -fa saperesapere la questura -giunge al termine di una attenta attività d’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torino, che ha consentito di ricostruire, attraverso l’esame accurato e comparato dei filmati della Polizia Scientifica, le responsabilità dei soggetti, resisi responsabili dei gravi episodi di violenza occorsi in occasione dello sgombero de L’Ostile.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo