img_big
News

Conigliette in 3D: Playboy scaccia la crisi lanciando le foto tridimensionali

Playboy si lancia nell’era tridimensionale. La rivista maschile più famosa al mondo prova a scacciare la crisi nelle vendite fornendo occhialini in 3d con i quali poter vedere a tutto tondo le curve del paginone centrale di giugno. L’idea è venuta al fondatore Hugh Hefner che ha dichiarato ”Mi sono chiesto cosa avrebbe voluto vedere la gente in 3D. Credo che la risposta sia una ragazza nuda”. Il padre di playboy vuole ricordare alla gente l’importanza del porno stampato. ”Per far fronte al mercato editoriale in continua evoluzione – spiega il direttore della rivista, Jimmy Jellinek – è necessario produrre eventi attorno al proprio prodotto”. La scommessa è convincere il pubblico che avere tra le mani una foto, in più tridimensionale, da mettere sul comodino, sia più soddisfacente che aprire un’immagine al computer.Protagonista del paginone centrale sarà Hope Dworaczyk, venticinquenne americana già scelta come playmate di aprile del 2009. Questa foto è “un particolare esempio di come libri e riviste sono diverse rispetto alle immagini del computer”, spiega infine Hefner.

 

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo