img_big
Cronaca

Trovato morto l’operaio disperso: le vittime sono 17. Nella notte la terra trema ancora: 60 scosse

E’ stato trovato a Medolla il corpo senza vita della persona dispersa in seguito al sisma di ieri in Emilia. Il numero delle vittime sale così a 17. Se si considera anche il terremoto del 20 maggio scorso, i morti sono 24.

La terra continua a tremare
Non smette di tremare la terra in Emilia Romagna. Nelle ultime ore sono state registrate 60 scosse. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), delle scosse registrate dalla mezzanotte la più forte è stata alle 3.54, con magnitudo 3.4 ed epicentro in prossimità dei comuni modenesi di Camposanto, Cavezzo, Medolla, Mirandola e San Felice sul Panaro e di quello mantovano di San Giovanni del Dosso.

Missione Unesco per ricostruire il patrimonio culturale
L’Unesco invierà “molto presto” una missione nelle zone colpite dal nuovo sisma “per valutare insieme alle autorità italiane cosa è possibile fare per ricostruire” il patrimonio culturale distrutto o comunque danneggiato dalle scosse. Lo ha annunciato il direttore generale dell’organizzazione delle Nazioni Unite, Irina Bokova.

Mirandola, servono bagni chimici e container
Servono bagni chimici e container vuoti da adibire a uffici: sono queste le esigenze immediate del Comune di Mirandola, colpito dal terremoto. A riferire questa necessità è stato il Comune di Sassuolo, che si sta organizzando per gli aiuti. Le aziende locali che ne abbiano la possibilità sono state invitate a contattare i volontari della Protezione civile locali, che provvederanno a trasportare in loco il necessario.

Nuova scossa di magnitudo 3.8 nelle province di Modena e Mantova
Una scossa di terremoto è stata avvertita dalla popolazione nelle province di Modena e Mantova. I comuni prossimi all’epicentro sono Novi di Modena e Concordia, in provincia di Modena, e Moglia, in provincia di Mantova. Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento sismico è stato registrato alle 8 con magnitudo 3.8. Sono in corso le verifiche da parte della Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile.

Monti annulla missione a Bruxelles
Il premier Mario Monti ha annullato la missione che aveva in programma domani a Bruxelles a seguito del terremoto in Emilia. E’ quanto si apprende da fonti del governo. Il presidente del Consiglio avrebbe dovuto intervenire in mattinata al Brussels Economic Forum e nel pomeriggio al Forum “The State of the Union”

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo