img_big
Cronaca

Berlusconi pronto alla svolta: “Ok a semipresidenzialismo e doppio turno”

Silvio Berlusconi rilancerà la proposta di riformare la Costituzione in senso semipresidenziale e il doppio turno per la legge elettorale. Lo riferiscono alcuni senatori del Pdl che sottolineano: “Non si tratta di un passo indietro, semmai di un passo avanti”. La proposta, sostengono, “sarà in tutto compatibile con il testo” all’esame in commissione al Senato. Inserire il semipresidenzialismo in quel testo sarebbe tecnicamente possibile, aggiungono.
E’ vero, argomentano i senatori pidiellini, che i termini per la presentazione degli emendamenti sono ampiamente scaduti, ma nulla vieta di presentare un emendamento in tal senso nella fase di esame da parte dell’aula.

L’asso nella manica che Silvio Berlusconi e Angelino Alfano intendono giocarsi a favore di telecamere e giornalisti sarebbe dunque un patto per le riforme per sbloccare il Paese dall’impasse e renderlo governabile.

Un manifesto per l’Italia, per avviare una vera fase costituente che potrebbe trasformarsi in una “coalizione delle riforme”. Non a caso, viene sottolineato, come “location” è stato scelto il Senato: una decisione che ha un significato simbolico, in quanto proprio a palazzo Madama sono incardinate e hanno iniziato l’iter le riforme costituzionali.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo