img
News

Venaria, divampa un rogo in fabbrica: un ustionato e 17 intossicati

Un ferito con ustioni di secondo grado al volto e ben diciassette intossicati. È que­sto il bilancio dell’i n c en d i o scoppiato nel primo pomerig­gio a Venaria presso la ditta “Francesco Iorio” di corso No­vara, nella zona industriale confinante con il nuovo stadio della Juventus.
L’allarme è scattato attorno alle 15 quando all’interno della ditta che si occupa della lavo­razione e sabbiatura di metalli è scoppiato un incendio dovu­to – come hanno precisato i titolari della ditta e gli stessi vigili del fuoco – al corto circui­to di un aspiratore, utilizzato dai dipendenti per pulire le zone di lavoro dai rimasugli delle lavorazioni metalliche. Le fiamme nel breve volgere di qualche minuto hanno rag­giunto il tetto dell’edificio, con i fumi che hanno intossicato diciassette dipendenti. Fumi molto dannosi per via della presenza di una sostanza alta­mente nociva come il magne­sio, utilizzato dalla fabbrica come agente legante.

 

Tutti i particolari su CronacaQui in edicola il 25 maggio

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo