img_big
News

Per l’agguato a Musy due super testimoni convocati in Procura

 Di vera e propria svolta nelle indagini gli investigatori preferiscono non parlare, ma è certo che nuovi e importanti elementi si sono aggiunti a quelli già raccolti dagli uomini del capo della Mobile Luigi Silipo.
Sul caso Musy, l’avvocato esponente dell’Udc ancora ricoverato alle Molinette dopo il ferimento patito lo scorso 21 marzo in via Barbaroux, ci sarebbero nuove testimo­nianze che porterebbero gli inquirenti sem­pre più vicino al sicario. Due persone che la mattina dell’aggressione avrebbero visto l’uomo che ha sparato al consigliere comu­nale camminare per le vie del centro. Sono due donne che si sono presentate spontanea­mente negli uffici di via Grattoni e che nelle ultime ore sono state convocate in Procura. Due donne che avrebbero spostato più in là il percorso a ritroso dello sparatore.
Di lui si erano perse le tracce in corso Pale­stro, nei pressi del mercato, fu immortalato da alcune telecamere di sorveglianza, ma notato pure da un ambulante, sia prima che dopo l’attentato.Le due testimoni avrebbero fornito particolari che gli inquirenti defini­scono «interessanti» sulla direzione presa dal misterioso

Tutti i particolari su CronacaQui in edicola il 23 maggio

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo