News

Chivasso, scompare bimbo di 2 anni. Rapito da mamma e nonna?

 La scomparsa di un bambino di due anni è stata de­nunciata dal padre ai carabinieri lo scorso 13 maggio. Il piccolo ha una vita breve ma già molto travagliata e per questo lo chiameremo con un nome in­ventato: Marco. La sparizione del bimbo è stata denunciata dal padre in un paese dell’alto Cana­vese ma in realtà è avvenuta a Chivasso. È qui infatti che Marco vive con la madre e la nonna, entrambe ucraine. Il padre, inve­ce, si è trasferito in un piccolo centro non lontano da Ivrea, do­po un’ordinanza del tribunale che gli impone precise limitazio­ni nella frequentazione del figlio e della sua famiglia.
La storia di Marco, come intuibi­le, è simile a quella di tanti altri bambini nati in famiglie con pre­cise difficoltà. In questo caso ci sono delle denunce di maltratta­menti contro il padre del picco­lo, con la conseguente decisione del giudice di imporre delle date ben precise in cui i due si posso­no incontrare. Proprio con l’av ­vicinarsi di una di queste, il pa­dre di Marco ha provato a contat­tare l’ex compagna ma non ha avuto successo. Dai successivi controlli è così emerso che da Chivasso sono spariti tutti: bim­bo, madre e nonna. Inevitabile quindi la successiva denuncia ai carabinieri.

 

Tutti i particolari su CronacaQui in edicola il 22 maggio

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo