img
Cronaca

Il vertice dei leader sull’Euro: «Il risanamento e la crescita devono andare di pari passo»

«Il risanamento finanziario e la crescita devono andare di pari passo: en­trambi devono essere perseguiti». È la valutazione dei leader europei a seguito della videoconferenza che si è tenuta ieri tra il premier Mario Monti, il presidente francese Francois Hollande, la cancelliera tedesca Angela Mer­kel, il premier britannico David Cameron ed il presidente del Consiglio euro­peo Herman Van Rompuy. Una videoconferenza in preparazione del G8 di venerdì a Camp David, negli Stati Uniti. «I leader hanno concordato forte­mente – ha detto portavoce della Cancelliera tedesca Angela Merkel – che il consolidamento di bilancio e la crescita non sono contrari tra di loro ma entrambi necessari». Fonti Ue a Bruxelles hanno chiarito che «la videoconfe­renza tra i leader europei del G8 ed il presidente del Consiglio europeo era prevista già da un paio di settimane», con l’obiettivo di preparare i temi in agenda al vertice di Camp David di venerdì e sabato, come sempre avviene in occasione di questi appuntamenti internazionali. Le stesse fonti hanno poi tenuto a precisare che la videoconferenza «non aveva nulla a che fare con la Grecia» ma l’argomento è stato toccato. Le elezioni che si terranno in Grecia vengono considerate dai leader come un vero e proprio referendum sulla possibilità che la Grecia resti in Europa. Atene deve applicare – è la tesi illustrata in questi giorni e che i partner hanno ribadito anche durante la videoconferenza – il memorandum già concordato e rispettare i patti.
Sull’euro è tornato a parlare anche David Cameron: «O l’area euro si rinsalda – ha detto il premier britannico – oppure rischia una frattura». L’aut aut è stato pronunciato durante la consueta seduta settimanale in Parlamento di do­mande e risposte. «Se l’area euro vuole continuare ad essere così come è ­ha spiegato Cameron – allora deve dotarsi di un firewall adeguato, deve intraprendere i passi che mettano al sicuro i paesi più deboli, oppure – ha concluso – rendersi conto che deve procedere in una direzione diversa».

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo