img_big
News

Allarme per 60mila famiglie torinesi: vivono con meno di mille euro al mese

Torino città benestante o città povera? Nella classifica redatta elaborando i dati del ministero, si colloca al trentesimo posto tra i capoluoghi di provincia italiani. In testa, ovviamente, Milano, Bergamo, Monza, Roma, Pa­via, Padova, Treviso, ma anche realtà come Cagliari, Caserta, Salerno, Lecce e Avellino. Sotto la Mole il reddito medio imponibile è di 26.300,41 euro. Gli iscritti al “club dei centomila” (intesi come euro annui) sono 10.766, in aumento rispetto al passato (quasi 800 perso­ne in più rispetto al 2009), per quanto il loro reddito medio sia calato. Ma sono 57mila le dichiarazioni dei redditi che arrivano a malapena a 10mila euro annui. E 41mila persone ogni giorno chiedono aiuto al Banco alimentare per mettere insieme il pranzo con la cena.

 

Tutti i particolari su CronacaQui in edicola il 17 maggio

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo