img_big
Sport

Inter, si allontana Lavezzi ma si avvicina Destro

 Per rifare la macchina, l’Inter ha deci­so di partire dal motore. Dai gol, che qu es t’anno sono mancati soprattutto nell’era pre-Stramaccioni, e dagli attac­canti che potranno garantirli. Uno di questi è un prodotto fatto in casa, poi ceduto per necessità di mercato e ora tornato prepotentemente in auge. Mattia Destro ha fatto la gavetta che doveva fare, lo scorso anno al Genoa con i problemi legati ad una crescita del fisico e nella stagione appena conclusa al Siena, con un’esplosione che gli è valsa una convo­cazione nei 32 giocatori chia­mati da Prandelli per l’Euro­peo. In attesa di capire se tra i definitivi 23 che affronteran­no il viaggio in Polonia ci sarà anche il neo- azzurro, l’Inter sta provando a pre­miare il giocatore con il salto in una big, offrendo per la comproprietà il cartellino del giovane Samuele Longo e la propria metà di Juray Kuc­ka.
La seconda metà dell’at­taccante la riscatterà a breve il Siena per 1,5 milioni. Un affare, considerato che Pre­ziosi ha fissato a 20 il prezzo totale e che da Corso Vittorio Emanuele hanno fatto intendere di poter arrivare ad una valutazione di 15.

 

Tutti i particolari su CronacaQui in edicola il 17 maggio

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo