News

Uomo semiassiderato nel Po, giallo al parco del Valentino

Riverso sulle sponde del Po e in coma per un grave stato di ipotermia. E’ stato trovato così ieri mattina Francesco (il no­me è di fantasia), un cameriere 40enne. Come sia finito lì e perché è un vero mistero, sul quale stanno cercando di far luce i carabinieri.
Il corpo di Francesco è stato notato poco dopo le 7 di ieri mattina da un passante. L’uomo era riverso sulla riva del Po nel parco del Valentino, all’altezza dei laghet­ti di Italia ’61. Immobile, non dava cenni di vita e chi l’ha trovato ha pensato fosse già morto. Immediatamente sono partite le telefonate ai mezzi di soccorso e sul posto sono accorsi anche i vigili del fuoco. Quando i pompieri hanno raggiunto Fran­cesco, ecco la bella sorpresa: l’uomo era incosciente, ma vivo. Ripescato nel più breve tempo possibile e sottoposto alle prime cure dai medici del 118, il 40enne è poi stato subito trasportato al Cto, dove è arrivato in coma e in gravi condizioni per aver trascorso diverse ore nell’acqua. Sul corpo non aveva segni di violenza.

 

Tutti i particolari su CronacaQui in edicola l’8 maggio

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo