img_big
Spettacolo

Amici, Stefano balla senza Belen. E Scanu se na va in lacrime

Puntata orfana di Belen quella di Amici andata in onda sabato sera. L’argentina non ha potuto ballare mentre il fidanzato Stefano è rientrato tra i professionisti esibendosi con un cerotto sul naso. Ma la prossima settimana la Rodriguez ci sarà di sicuro.

La gara si è aperta con i Big. Marco Carta si è cimentato con una buona performance di “Come se non fosse stato mai amore” di Laura Pausini. Intensa e vibrante Emma con “Un senso” di Vasco. Alessandra Amoroso ha scelto un brano italiano, dopo tante cover soul: “E tu come stai” di Claudio Baglioni. Infine Pierdavide Carone con chitarra elettrica ha proposto “Yesterday”. Il responso della giuria tecnica è stato chiaro: prima Alessandra Amoroso seguita da Emma, Carone e ultimo Marco Carta che è entrato nella rosa del ripescaggio con Annalisa, Antonino e Valerio Scanu.

La giuria tecnica ha deciso di salvare subito e dunque rimettere in gara sabato prossimo Annalisa. Marco Carta ha ottenuto la golden share per i brani più venduti della settimana e ha scelto di duettare con Alessandra Amoroso. Scanu ha cantato con Carone e Emma e Antonino insieme sulle note di “Non è l’inferno”.

Il televoto ha decretato Marco Carta vincitore e in sfida sono andati Antonino e Valerio. Ha vinto il primo con il 71% delle preferenze ed è rientrato in gara. Antonino ha proposto il nuovo singolo “Resta ancora un po’” scritto da Emma Marrone.

Per i Giovani Francesca e Giuseppe si sono contrapposti con uno spettacolare numero di danza tra hip hop e classico. I due ballerini, supportati dai professionisti, contemporaneamente hanno mostrato lo stile dei due mondi della danza in una sorta di botta e risposta. La giuria tecnica ha scelto Francesca che diventa automaticamente la prima finalista della danza di “Amici”. Poi è Giuseppe a scontrarsi con Nunzio e il primo vince al televoto col 64% e con Francesca, sabato prossimo, si contenderà la vittoria finale.

Per il canto sono entrati in gioco Gerardo contro Claudia, scelti da Grazia Di Michele. Gerardo non si discosta molto dalle interpretazioni delle scorse puntate ma in qualche modo ha portato a compimento il suo compito. Valeria decisamente non in forma ha cantato con diverse imprecisioni. La giuria tecnica ha chiesto che riproponesse “Summertime” (dal momento che la cantante stessa ha ammesso di aver avuto problemi di audio) ma il risultato della performance è lo stesso. Per la giuria tecnica vince Gerardo.

Mara Maionchi ha messo in sfida Carlo e Ottavio che ha stupito per la sua versione di “Perdere l’amore” dritta, senza sbavature e finalmente lontano dal mondo dei crooner. Ma Carlo, che non è stato bene per qualche minuto a causa di un aumento di pressione momentaneo, si è distinto perché con meno filtri, ciò che canta lo fa con la consapevolezza di chi fa sue le parole del testo, nonostante abbia 18 anni. La giuria tecnica ha salvato Carlo.

La giuria esterna tra Ottavio e Claudia ha salvato Ottavio e la cantante indossa la maglietta nera in attesa della sfida definitiva di sabato prossimo.
Contatta autore

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo