News

Torino, scippatore spruzza spray urticante in bus

 Dopo lo scippo sventato dalla stessa vittima, per co­prirsi la fuga e per evitare il linciaggio, non ha esitato, e ha spruzzato il gas al pepe­roncino verso le sei persone che lo avevano circondato.
Ma per Costel N., 27 anni, romeno, la fuga è durata po­co perché è stato intercettato da un poliziotto del com­missariato Centro che lo ha inseguito, placcato, blocca­to ed arrestato.
Il fatto è avvenuto nel pome­riggio di mercoledì in corso Matteotti. Il romeno si trova­va all’interno di un autobus di linea urbana e si è avvici­nato ad una passeggera cer­cando di sfilarle il portafo­glio dalla borsetta. La don­na, però, si è subito accorta di quanto stava avvenendo, si è spostata e ha chiesto aiuto ad altre persone che in quel momento si trovavano sul mezzo della Gtt.
Il borseggiatore è stato cir­condato, «ora chiamiamo la polizia», ha detto qualcuno, ma il giovane rapinatore ha negato d’essere stato l’auto ­re del tentato scippo. L’evi ­denza, però, era contro di lui e mentre gli animi si stavano scaldando, il romeno ha estratto dalla tasca una bom­boletta spray al peperoncino e si è fatto strada spruzzando il gas contro chi gli stava accanto. E’ riuscito a scen­dere alla fermata e si è messo a correre, ma un passeggero lo ha seguito e. nei pressi di via Alfieri, vedendo un poli­ziotto, ha chiesto aiuto.
E’ stato quest’ultimo a fare il resto e ad ammanettare lo scippatore. Intanto, in corso Matteotti, era stata chiamata un’ambulanza del 118 che ha medicato sul posto le sei persone a cui era stato spruzzato il gas tossico.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo