Cronaca

Vicenza, uccide il cognato a colpi di fucile

Un uomo ha ucciso un parente con due colpi di fucile sparati in una via di Arzignano (Vicenza), nel Vicentino. La vittima è morta all’istante colpita allo stomaco e alla faccia. Il presunto assassino è stato arrestato dai carabinieri. I due, stando alle prime informazioni, sarebbero cognati e stavano animatamente discutendo quando uno ha imbracciato il fucile e fatto fuoco.
L’uomo è stato bloccato da un pattuglia della Polizia locale che si trovava a passare per la strada, raggiunta poco dopo dai carabinieri di Arzignano e da quelli del Reparto operativo di Vicenza.

Pare che all’origine della lite, poi degenerata, vi siano stati dissidi di natura familiare connessi ad un’eredità. Sul posto sta arrivando il pm berico Luigi Salvatori, mentre il presunto assassino si trova nella caserma dei carabinieri di Valdagno.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo