img_big
Cronaca

Piacenza, cadavere di donna trovato in cascina abbandonata

 I carabinieri escludono l’ipotesi dell’omicidio per il caso della donna trovata morta, con un ematoma al capo, in una cascina abbandonata alla periferia di Piacenza. Trova conferma l’ipotesi dell’incidente, come aveva riferito il romeno che ha dato l’allarme presentandosi nelle prime ore di oggi negli uffici della Polfer. La donna, un’ucraina di 49 anni etilista e in cura, sarebbe caduta ieri sera mentre cercava di arrampicarsi, usando una scala provvisoria, al secondo piano dell’alloggio e ha battuto il capo. L’uomo che si trovava con lei, un romeno di 44 anni senza precedenti penali e pure lui etilista, all’alba si è poi presentato spontaneamente alle forze dell’ordine, spiegando cosa era successo. I primi accertamenti compiuti dai carabinieri hanno permesso di escludere segni di violenza sul corpo della donna.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo