News

Trova la moglie morta nel letto e tenta di uccidersi: salvato dalla figlia

Ha trovato la moglie morta nel letto e non ha retto al dolore. È sceso in auto e ha tentato di uccidersi con il gas, poi è tornato in casa e si è sdraiato di fianco a lei, forse perché ha cambiato idea all’ultimo momento o perché convinto così di morire insie­me all’amore della sua vita. Ma invece si è salvato ed è stato trovato e soccorso dalla figlia.
Una storia triste, venuta a galla domenica mattina quando la figlia della coppia si è presen­tata nell’alloggio in una palaz­zina di Gassino per andare a trovare e aiutare gli anziani genitori. Davanti ai suoi occhi una scena strappalacrime: l’anziano padre, Antonio C., 79 anni, era sdraiato nel letto a fianco della mamma Ileana T., 78 anni, già morta. L’uomo era ancora vivo, ma in evidente stato confusionale ed è stato salvato grazie al tempestivo arrivo dell’ambulanza del 118. Da domenica si trova ricovera­to nel reparto di medicina nell’ospedale di Chivasso. Per i medici non è in pericolo di vita, ma il recupero sarà len­to.

Tutti i particolari su CronacaQui in edicola il 25 aprile

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo